I fondatori della razza: Apache (1942-1964)

Apache, nato nel 1942, fu allevato da Orvil Sears che aderì al programma del governo americano per lo sviluppo di una razza migliorata con Thoroughbred (Purosangue inglese) per la cavalleria dell’esercito americano (U.S. Government’s Remount Service Program – 1908). Questo programma mise a disposizione i migliori stalloni PSI degli allevatori dell’ovest.

Stallone appaloosa Apache e Orvil Sears

Apache nacque dall’unione di BETTER STILL, uno stallone Thoroughbred, con QUEEN una bellissima fattrice Appaloosa completamente bianca che in gioventù aveva degli spot neri

Stallone appaloosa Apache e Edris Sears.jpeg

QUEEN era figlia dello stallone Appaloosa CAT famoso negli anni trenta nel mondo delle corse e dei rodeo.

APACHE
1942-1964
APPALOOSA
BETTER STILL
ch 1919
THOROUGHBRED (PSI)
NORTH STAR
ch 1914
THOROUGHBRED (PSI)
SWEET ALICE
ch 1900
THOROUGHBRED (PSI)
QUEEN
bl ro 1938
APPALOOSA
CAT
blk 1926
APPALOOSA
OLD GLORY
1945
QUARTER HORSE

Appena nato, Mr. Sears chiamava il puledro Appy e continuarono tutti a chiamarlo così.

Fu domato all’età di 3 anni, non diede mai problemi durante la doma, sembrava nato per essere montato e fare le cose per bene. Mr. Sears si accorse immediatamente dell’attitudine di Appy per le corse e nel 1946 ebbe la prima opportunità di mostrare la sua velocità durante la fiera autunnale dell’Idaho a Blackfoot. Le corse erano prettamente riservate a Thoroughbred e Quarter Horse ma la settima corsa di ogni giorno era aperta a tutte le razze. Appy corse contro purosangue, mezzosangue e quarter horse tutte le settime corse di ogni giorno, non vinse mai ma si piazzò sempre secondo o terzo.

Alla fine degli anni Quaranta Mr. Sears venne a conoscenza del registro degli appaloosa ApHC e nel 1949 registrò Appy preso il registro con il nome di Apache.

Nello stesso anno Apache prese parte al secondo Show nazionale dell’ ApHC che si teneva a Lewiston, Idaho e li iniziò a raccogliere i primi successi della sua carriera: vinse nell’ottavo e nei tre ottavi di miglio oltre ad essere nominato “Reserve Champion Performance Horse

Stallone appaloosa Apache nominato Grand Champion 1954

Nei quattro anni seguenti, dal 1949 a l 1952, vinse oltre 1o titoli nelle corse nazionali.
Nel 1950 vinse il trofeo “Western Horseman” per il suo primo posto nel Reining.

Stallone appaloosa Apache campione di Reining nel 1956

Ai giochi nazionali del 1951, oltre a difendere i suoi titoli nel 1/8 e nei 3/8 di miglio, vinse la Rope Race, il Calf Roping & Cutting con Mr. Sears in sella oltre a vincere il Western Pleasure con l’amazzone Edris Sears, moglie di Orvil. Queste vittorie lo confermarono “Champion Performance Horse“.
Nel 1952 vinse a Quincy, California nel 1/8 nel 1/4 e n1l 1/2 miglio oltre ad aggiudicarsi il suo secondo titolo di Reining ottenendo così, per la seconda volta il titolo di “Reserve Champion Performance Horse

Nel 1954, a Deer Lodge, Montana, dominò la corsa dell’1/8 di miglio contro dodici cavalli tra cui Chief of Fourmile. Collezionando i titoli di “Champion Aged Stallion” e “Grand Champion Stallion

Nel 1956, il quattordicenne Appy, conobbe lasconfitta arrivando secondo a Chief of Fourmile nella corsa del 1/2 miglio ma vinse il suo terzo titolo nel Reining e il suo quinto titolo di “Reserve Champion Performance Horse

Stallone appaloosa Apache e Orvil Sears copertina

Successivamente Apache venne ritirato dalle competizioni nazionali con uno show record che pochi cavalli avevano mai raggiunto:

  • 1 National Grand Champion in Halter
  • 1 National Grand Champion performance award
  • 5 Reserve National Champion performance awards
  • 21 Individuals National Titles in halter, performance e corse

Come se non bastasse, durante tutta la sua carriera, Appy venne utilizzato da Mr. Sears come cavallo da rodeo, da barrel, da pole-bending e da corsa in competizioni locali.

Apache riscosse un grande successo anche come stallone

Nel 1949 nacque Flake, un castrone che fu il primo figlio di Apache a collezionare riconoscimenti nazionali. Flake si distinse nel Cutting aveva un cow-sense eccezionale, nel 1959 vinse il titolo di “Champion Cutting Horse” Santa Barbara, California lasciando dietro di se cavalli importanti come Simcoe’s Sarcee, Quanah e Simcoe’s Chinook.

Castrone appaloosa Flake figlio di Apache fu campione di cutting nel 1959Nel 1960 arrivò secondo dopo Vegas Boy e prima di Poco Lena al NCHA del Montana.
Nel 1961 ottenne il titolo di “Champion Cutting Horse” nello Show nazionale di Fort Worth, Texas. Nell’Ottobre dello stesso anno morì per una colica.

Oltre a Flake, Apache diede al mondo un numero elevatissimo di campioni che arricchirono il panorama Appaloosa da lavoro degli anni Cinquanta e Sessanta.

Apache divenne il più grande stallone Appaloosa produttore di cavalli da corsa di tutti i tempi, la sua stirpe di vincitori guadagnò oltre 2 milioni di dollari. E la sua linea di sangue fu riconosciuta come la migliore degli anni sessanta sia in Halter che in Performance che in Racing. Tant’è vero che l’ApHC gli dedicò una cerimonia unica durante lo show nazionale del 1963.

Solamente un anno dopo, nel 1964, il ventiduenne Appy, sempre in salute fino a quel momento, fu stroncato da una colica intestinale.

Nel 1986 fu uno dei primi due Appaloosa ad essere iscritti nell’Hall of Fame (Lista dei Gloriosi) dell’ApHC

Fonti:
Web,
Spotted Pride (Frank Holmes).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...